lunedì 15 luglio 2013

In questo mondo di z-APP-ing!!!


Anni fa lo facevo con la tv, al giorno d’oggi lo faccio con le app.

Lo Z-APP-ING!

Ecco una delle mie tante “stranezze”, quella che mi prende ogni tot-giorni e che mi imbambola a volte anche per un paio di ore filate, e non importa che io sia al lavoro o a casa, vengo letteramente risucchiata da questa vetrina enorme dove sono mostrate tutte le app. Dalle più utili a quelle che disistalli dopo 5 minuti. 

Volendomi giustificare davanti ad una corte di psicologi, diciamo che voglio tenermi “up –to-date” su quelle che sono le ultime tendenze in fatto di applicazioni!  E, mentre  segno un lungo elenco di quelle che poi in un secondo momento scaricherò, mi imbatto in quelle che neanche la mia fervida immaginazione avrebbe mai pensato potessero esistere.

Allora capisci che la stessa corte di psicologi di cui sopra dovrebbe avere un bel da fare con quelli, ebbene sì più di uno, che hanno avuto la brillante trovata di creare l’app per i POSER, quella che ti suggerisce, in funzione della location e dei partecipanti nella foto, qual è la posa migliore da assumere!!! MAH!

Per poi concludere, quando gli occhi alla fine della seconda ora di zapping sono ormai quasi stanchi, con l’app che come un mago col cilindro, in base a quello che ti è rimasto nel frigo quasi vuoto, tira fuori la ricetta perfetta! E se ho solo il latte???

E forse queste non sono neanche le app più strampalate che ci sono in giro!!! Se ne avete viste/lette/scaricate di più assurde commentate!!!

1 commento:

flankerNZ ha detto...

Dormire bene e fare dei bei sogni aumenta la felicità delle persone. Da questo principio nasce l’idea dello psicologo Richard Wiseman di addolcire il sonno. Per ora ancora in fase sperimentale, quello che fa l’app è percepire la fase REM (momento della notte in cui si sogna) e proiettare delle immagini sonore che corrispondono ai desideri delle persone. Hai voglia di sognare una spiaggia caraibica? O piuttosto una passeggiata nella foresta? Scegli uno dei sogni precaricati in Dream: ON e posiziona l’iPhone vicino al tuo letto. La mattina al risveglio condividi il sogno su Facebook e salvalo nel tuo Dream Diary. Disponibile solo per iPhone.